Mina, Piccolino e Rattarira

Per la presentazione di questo brano presente nell’album “Piccolino”, quello della Mina aliena in copertina tanto per intenderci, vale per tutte leggere una delle tante recensioni pubblicate nell’anno di uscita di questo brano interpretato ancora una volta da Lei, la tigre di Cremona.

“Rattarira” porta la firma di un autore caro alla grande interprete, Anselmo Genovese, che precedentemente ha regalato canzoni come “Senza fiato”, “Momento magico”, “Un'aquila nel cuore” e la famosa “Anche un uomo”.
Questa volta, insieme al figlio Manuel, ha optato per atmosfere musicali più easy con un arrangiamento moderno che potrebbe conquistare i giovani.
Mina si trova perfettamente a suo agio, avendoci abituato nel passato a queste scelte in cui lei si diverte ed alleggerisce altre sue interpretazioni più intense.
Il tema trattato è il trillo/tormento del cellulare e l’uso degli sms che ormai sono diventati parte integrante dell’odierno stile di vita.
E’ stato realizzato anche un video, dovuto all’estro di Mauro Balletti, che potrà essere visto sul sito ufficiale dell’artista.
La promozione di “Piccolino” è iniziata con l’inedito “Questa Canzone”, lanciato sul web con la finalità di cercare gli autori, che si sono rivelati essere Paolo Limiti e Mario Nobile.
Circa un mese fa, è stata la volta di “Ainda Bem” composto dalla cantautrice portoghese Marisa Monte. Questo gioiellino musicale è pervenuto a Mina che lo ha inciso, lasciandolo nella lingua originale portoghese. “Rattarira” dovrebbe funzionare, dal punto di vista radiofonico, e fare da traino per andare a scoprire le numerose perle contenute in “Piccolino”, che meritano l’attenzione e l’ascolto di un pubblico più vasto, oltre il solito zoccolo duro rappresentato dai numerosi fans.” Vincenzo Masini - www.musicamia.it
A non sapere dire a tempo: 'Non ti amo più', e fare finta di volare quando si va giù....
La nostra buona educazione - Julio Iglesias

Log in

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, utili al corretto funzionamento del sito. Se vuoi saperne di più o negare il consenso leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque elemento del sito acconsenti all'uso dei cookie.