I Kidnappers

Anselmo Genovese entrò a far parte della  Rock Band dei Kidnappers, nel 1967 all'età di 18 anni. Per un intero anno il gruppo andò fortissimo e Fu quello per Genovese l'anno più prolifero di idee musicali acquisite d'istinto attraverso la propria sensibilità di musicista instancabile e mai pago.

Prima e originale formazione dei kidnappers:

Da sinistra Jean Chiavazza basso;
Danilo Arnoldo Chitarra;
Pino Ligato batteria;
Mimmo Tizzano  chitarra ritmica;
Piero Rolando  chitarra solista.

Dopo tale periodo, Anselmo Genovese d'accordo con il resto del gruppo, abbandonò per seguire la sua indole di musicista e originale compositore, svincolato dal genere standard molto imitato e scopiazzato all'epoca. Coronando così il suo sogno di ottenere per sè un contratto discografico. Non prima però, di aver inciso con la Rock Band, il disco 45 giri "Ho sete" e "E se un angelo".

 
Da sinistra: Danilo Arnoldo , passato nel frattempo dalla chitarra ritmica al basso; Mimmo Tizzano, da li a poco sostituito da  Anselmo Genovese; Pino Ligato fedele anch'egli alla sua Batteria e Piero Rolando alla chitarra "solista".

Quella con Genovese, fu l'ultima formazione della Rock Band "The Kidnappers"; che dopo l'uscita di quest'ultimo, si sciolse definitivamente.
Menzioniamo qui che i Kidnappers, sono rimasti nella memoria - e questo grazie anche a Genovese - come uno dei gruppi più completi e all'avanguardia degli anni 66/68.

Dubbi e nuove certezze ormai, fanno a gara con me on my mind…
Mina - Rattarira

Log in

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, utili al corretto funzionamento del sito. Se vuoi saperne di più o negare il consenso leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque elemento del sito acconsenti all'uso dei cookie.