Il cigno dell'amore - Mina

Anno di pubblicazione: 1982 Casa discografica: PDU
Header Disco

Ascolta un estratto del brano

Presentazione

Il cigno dell’amoreMina – presente nell’album “Italiana vol. 1” disco PDU distribuito dalla EMI pubblicato nel 1982. Ed in seguito da innumerevoli altri artisti.

Curiosità sul brano

Dalle parole di Anselmo Genovese: «Quando composi "Il cigno dell'amore" lo ricordo perfettamente, ero in cucina, avevo appena fatto colazione ma, mamma mia, non mollavo la chitarra un attimo! Insomma, la frase presente nel testo "L'inverno no, non porterò nel cuore", era il sentimento positivo che sentivo senza sforzo di voler provare dentro di me in quegli anni di solitudine e studio passati fra tantissimi torti subiti e meriti professionali acquisiti. La mia cultura prosaica, l'ho sempre saputo e provato sulla mia pelle; è qualcosa che mi porto dentro da vite precedenti vissute in altre epoche e, il cigno dell'amore, inteso come simbolo svelato altri non è che "Il Cigno di Leda" che, spiritualmente parlando, come il mito insegna, spogliato del suo mero aspetto mitologico e storico, una volta penetrato simbolicamente nella mente e nello spirito di un individuo, oltreché portare conoscenza svelando i misteri occulti dell'esistenza a chi si lascia da esso possedere, procura quell'amore estatico tanto agognato. E fu così che pervaso da quel sentimento di amore e di perdono, in un momento di profonda ispirazione, nel breve lasso di tempo sintetizzato in un pomeriggio passato in concentrazione, composi testo e musica della mia "Il cigno dell'amore": ... non affiorerà l'inganno, le parole senza affanno sono un lago nel mio cuore, per chi ha voglia di nuotare".».

Questo brano, è l’interpretazione musicale della conciliazione degli opposti presenti nel mondo fenomenico duale in eterna contrapposizione. Il risultato finale per tale conciliazione da raggiungere infine se vogliamo è uno solo: quello dell’equilibrio interiore. L’Eterna ricerca dell’uomo, sintetizzata nel breve spazio utile a scorrere le parole del testo di questa canzone. In modo superbo interpretata dalla Grande Mina che con la sua interpretazione irripetibile, ne ha fatto un brano di grande successo continuamente registrato da innumerevoli altri artisti. Non a caso I tantissimi giovani musicisti turchi, che di questa canzone ne hanno fatto il loro vassallo, ha attirato l’attenzione della Coca-Cola Company che, sull’onda emotiva ed entusiasmo prodotti da “Il cigno dell’amore” in mezzo ai giovani, ha voluto creare l’analogo spot, intorno al quale si è imbastita la storia di una ragazza in età giovanile con la passione del canto che si esibisce al piano in un filmato registrato qualche anno prima. Il video ha suscitato un così enorme scalpore, tanto da essere in una sola settimana il video spot più cliccato al mondo della Coca-Cola.

Il brano è presente in altri album, tra i quali:
  • Italiana
  • Picture Box vol. 3
Picture Box vol. 3

Testo

L'inverno no non porterò nel cuore
perdonerò il cigno dell'amore un segno lascerà
il sole spegnerà le mie giornate, poi
accenderà la luna.

Ti porterà, mi porterà fortuna
non chiuderai le ciglia per restare sveglia, questo no
nelle tue lacrime di prigioniera mai
il primo amore scorderai.

Non le spaccherà la noia
le ginocchia ma la gioia
e l'ebbrezza del tuo vino
non offenderà nessuno
non affiorerà l'inganno
le parole senza affanno
sono un lago nel mio cuore
per chi ha voglia di nuotare.

L'inverno no non porterò nel cuore
perdonerò il cigno dell'amore un segno lascerà
nelle tue lacrime di prigioniera mai
il primo amore scorderai.

Non le spaccherà la noia
le ginocchia ma la gioia
e l'ebbrezza del tuo vino
non offenderà nessuno
non affiorerà l'inganno
le parole senza affanno
sono un lago nel mio cuore
per chi ha voglia di nuotare.

Non le spaccherà la noia
le ginocchia ma la gioia
e l'ebbrezza del tuo vino
non offenderà nessuno
non affiorerà l'inganno
le parole senza affanno
sono un lago nel mio cuore
per chi ha voglia di nuotare

Sogni, sogni, che allungano la vita, come i segni che porto dentro me. Poi sbagli, sbagli e non è mai finita; tu ora scegli di stare insieme a me.
Mina - Momento magico

Log in

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, utili al corretto funzionamento del sito. Se vuoi saperne di più o negare il consenso leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque elemento del sito acconsenti all'uso dei cookie.